Massimo carico perché le guide in fibra HS garantiscono la resistenza ai carichi principali di trazione, pur con dimensioni molto contenute dei carrelli, massima scorrevolezza perché le sfere in torlon annullano gli attriti dei carichi di compressione. In corrispondenza di ogni stecca si deve prevedere un carrello con snodo che garantisca tutti i movimenti della stecca e un facile collegamento con il suo terminale.

Tra stecca e stecca un carrello intermedio collegato alla vela con una fettuccia. Sulla penna una tavoletta collegata alla vela con fettucce e ad un carrello di penna (doppio) con un perno che ne permetta i movimenti e lo smontaggio. Sfere Self-captive: le sfere contenute nel carrello, non possono uscire, è quindi possibile sfilare i carrelli dalla rotaia.